Quest’area del sito “aiceonline.org”, intende fornire agli emofilici ed alle loro famiglie informazioni approfondite ed aggiornate su tutti gli aspetti dell’emofilia.

SOMMARIO preliminare

Introduzione

Le manifestazioni cliniche dell’emofilia

  1.  Le caratteristiche dell’emorragia nell’emofilico
    In questo paragrafo vengono spiegate le caratteristiche dell’emorragia nell’emofilico.
  2. Gli eventi emorragici non tipici dell’emofilia
    Vengono brevemente passate in rassegna quelle situazioni che, nel soggetto sano, possono provocare emorragie e che quindi rivestono particolare importanza nell’emofilico.
  3. Le emorragie tipiche dell’emofilico
    Viene dato molto spazio al riconoscimento delle prime manifestazioni nel bambino (sintomi di esordio dell’emofilia) (C1) e descritte in dettaglio le sedi in cui le emorragie sono particolarmente frequenti come le articolazioni (C2) ed i muscoli (C3).
  4. Emorragie particolarmente importanti
    Ci sono emorragie che assumono grande importanza per la delicatezza della sede in cui si manifestano come testa, collo, orbita ecc.
  5. Emorragie rare
    Sono quelle emorragie che si manifestano in sedi inusuali.
  6. Approfondimenti: I muscoli, le articolazioni

Che cos’è l’emostasi

Gli attori della coagulazione

  • i vasi e le piastrine
  • intervento dei fattori

La diagnosi di emofilia

La coagulazione per i più piccoli

Informazioni sull’emostasi e la diagnosi di laboratorio di emofilia A e B

 

 

Lascia un commento