Roche, socio sostenitore di AICE, promuove un nuovo bando per la ricerca.

Tutte le informazioni del caso sono disponibili  all’indirizzo web: http://www.rocheperlaricerca.it/  e nel documento scaricabile anche  qui sotto. Quest’anno, a differenza dello scorso, è stata inserita, fra le aree di interesse, anche quella dei disordini rari della coagulazione (pagine 4 e 5 del pdf).

“Ricerca e innovazione, afferma Maurizio de Cicco, Presidente e Amministratore Delegato di Roche S.p.A, sono il motore di ripresa del nostro Paese e, nel campo della salute, rappresentano la chiave per migliorare la qualità e l’aspettativa di vita delle persone.”

Con questo obiettivo, la Roche ha promosso un nuovo bando a sostegno della ricerca indipendente, volto a premiare 8 progetti orientati alla

  • medicina di precisione in oncologia
  • ematologia
  • neuroscienze
  • reumatologia
  • malattie polmonari

Il bando della prima edizione aveva raccolto 340 candidature spontanee.

Per l’area ematologia, in particolare, si sono individuate le seguenti tematiche:

–  Eterogeneità biologica dei tumori con particolare attenzione ai nuovi approcci diagnostici

–  Predizione della risposta alla terapia targeted e/o agli anticorpi anti-checkpoint immunitari

–  Studio dei fenomeni di escape o disregulation immunitari 4/8

–  Meccanismi di mantenimento delle cellule staminali cancerose

–  Disordini della coagulazione rari ed ereditari per quanto attiene aspetti diagnostici o

approfondimenti preclinici con aspetti traslazionali.

Per partecipare al presente Bando, gli Enti richiedenti il contributo dovranno inviare la loro candidatura, completa di tutte le informazioni richieste, nel periodo 16 marzo – 30 giugno 2017, esclusivamente attraverso il sito www.rocheperlaricerca.it.

SCARICA QUI IL Bando-Roche-per-la-Ricerca

Lascia un commento