Da Berlino, dove sono ieri iniziati i lavori del XXVI Congresso dell‘International Society on Thrombosis and Haemostasis (ISTH), giunge la notizia che l’organizzazione del XXVIII Congresso nel 2020 è stata assegnata a Milano.
Il più importante evento scientifico nel settore, che dedica sempre ampio spazio, di altissimo livello, all’emofilia e alle malattie emorragiche congenite, torna nel nostro paese a distanza di 23 anni dal Congresso di Firenze 1997.
Un prestigioso riconoscimento per il ruolo dell’Italia nella comunità scientifica internazionale, e per la scuola milanese: ai Presidenti del Congresso, Flora Peyvandi e Marco Cattaneo, le più vive congratulazioni da parte del Presidente, del Consiglio Direttivo e di tutti i Soci AICE, con un “in bocca al lupo” speciale per questa onerosa ma bellissima sfida.

Lascia un commento